Poesie, Visioni

E tutta la verità che si manifestava nella follia d’amore…

Psicopatia amorosa
l’eros che manda fuori di testa
il nocciolo di ogni esistere
che non sta in qualche divinità sperduta
ma solo nelle follie d’amore
rivedere per caso
a San Valentino
Manuela
che ancora una volta
tutte mi passavano davanti
Aleksia
che sembrava lei
Manuela
Leida
e quanto ero impazzito per lei
che bordello
e l’ultima shqiptare
che coincidenza rivedere
a San Valentino
proprio lei
la follia dell’anno scorso
Manuela
nel giorno che avrei fatto il cagnolino
verso Noemi
come una fiaba antica
dove il mostro continua a divorare vergini
e la principessa aspetta l’eroe
che sconfigga il mostro
che mi vengono in mente
le fiabe di una volta che ci facevano scrivere
alle elementari
dove ad un certo punto
ribaltavo la solita trama
e facevo del drago impazzito
il vero eroe
il vero vincitore
come una canzone black metal sinfonica
che ieri notte
non volevo più ascoltare
come anche quelle infinite
canzoni albanesi
c’era solo il silenzio
e la notte
e il delirio d’amore
di un anno
di una vita
che si manifestava
per darmi quella verità
che tutta la mia follia è celata
dietro le ragazze
e nient’altro
al di là di divinità
e ideologie e pensieri
tutto si riflette
nella follia d’amore
per ogni ragazza
che lascia una qualche traccia
nella mia anima
che apre visioni
che apre mondi di parole e immagini
e anche di follia
e scoprire la solita pattern
un anno dopo
il sogno di voler diventare insegnante di inglese
come Marta una volta voleva
anche lei
follia
di una volta
e quella prof che non risponderà
come non rispondeva un anno fa
un sogno di inglese
durato una sola notte
prima di San Valentino
come tutte le divinità di altri gruppi
che nascono sempre in questo periodo
quando l’unica vera divinità
è l’amore per le ragazze
che chiama follia su follia
si manifestava questa verità ieri notte
nel buio
nell’oscurità
di una notte senza musica
senza film
senza più libri
in qualsiasi lingua
la verità della follia d’amore
che sembrava mettere
la prova
stamattina
al Carrefour
al rivedere Manuela
per caso
là dove pensavo che lei non ci fosse più
non lavorasse più lì
incrociarla per caso
senza dirle niente
solo uno scambio di sguardi
niente di più
sguardi lontani
di traverso
senza follia
ma con tutto il ricordo della follia in me
tutte che mi passavano davanti
senza quella passione di una volta
lei
una semplice cassiera
un po’ come una semplice barista
è Miryam
che una volta che hai detto
tutte quelle parole
che si immagina la follia
al vedere queste ragazze
per un attimo
hai detto tutto
e non rimane niente che leghi
che sia davvero amore
ma solo pura follia
d’amore
pura fantasia
che poi si disperde in nottate erotiche
rubate alla luna
con ragazze come la nuova shqiptare
dal nome che cancella
il primo amore giovanile
e lo riscrive
insieme a quella sua compagna
Silvia
ora tornata in Albania
la nuova shqiptare
che ho persino paura a scrivere il nome
della nuova ragazza
per non delirare
e il delirio e la follia
sono sempre pronte lì
a partire
là dove solo ricordandosi delle ragazze
che lasciano tracce e visioni nell’anima
riescono a spiegare tutto
sogni e fantasie
visioni e deliri
quando poi la parola parlata
sarebbe un niente
come i sorrisi
o l’energia erotica
cosa fa dell’amore l’amore
non si sa
i misteri delle follie d’amore
che accompagnano
anche di sottofondo
ogni momento della nostra vita
e rivedere lei
è forse il più bel regalo di San Valentino
il coronamento di una verità
che era solo follia d’amore
da tempo immemore
e rimango così
con la visione di lei
il suo semplice essere una ragazza
la sua bellezza
che richiama altra bellezza
e tutta la verità che si manifestava
nella follia d’amore
Manuela
da tempo infinito
ispirazione infinita

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s